mercoledì 2 aprile 2014

polpette di pastrami al sugo





si si, anche io ho strabuzzato gli occhi quando ho sentito questo strano nome!

cioè, magari molte di voi conosceranno questa carne di manzo speziata e affumicata di origine mediorientale che si usa soprattutto negli Stati Uniti per sandwiches e affini, ma io che della cucina oltre i confini italici non ne so mezza quando ho ricevuto l'offerta da parte del salumificio Furlotti di provarlo ho accettato subito, sia per la curiosità di provare un prodotto per me sconosciuto e anche perchè è un'Azienda "di casa mia", un salumificio che dista pochi chilometri da Parma e che oltre il pastrami produce anche i nostri celebri salumi, sia per il taglio che confezionati a cubetti.

devo dire che le polpette mi sono venute in mente subito appena l'ho assaggiato, poi sono arrivate altre idee che magari riuscirò a realizzare ma le polpette erano lì, fisse, e le ho preparate così:

POLPETTE DI PASTRAMI AL SUGO:

200g di carne macinata mista di bovino e suino
70g di pastrami
4 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
4 cucchiai di pangrattato
latte
prezzemolo
2 uova
2 spicchi d'aglio
1 cipollotto di tropea
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 lattina di passata di pomodoro
1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro
olio
sale
un pizzico di zucchero

pangrattato per l'impanatura

tritare finemente a coltello il pastrami,
mettere in una terrina il pangrattato e bagnarlo con un pò di latte,
aggiungere la carne macinata, il pastrami, il parmigiano grattugiato, le uova, il prezzemolo e mescolare bene il tutto prima con un cucchiaio e poi con le mani,
aggiustare di sale, formare le polpette e passarle nel pangrattato,
pulire e affettare il cipollotto, sbucciare l'aglio e mettere entrambi in una larga padella con un generoso giro d'olio,
far stufare a fiamma bassa e quando la cipolla sarà trasparente unire le polpette facendole rosolare da tutte le parti muovendo la padella senza mescolare,
quando le polpette saranno dorate sfumare col vino e quando sarà evaporato aggiungere la polpa di pomodoro, il triplo concentrato e un bicchiere di acqua,
mettere un pizzico di zucchero per togliere l'acidità del pomodoro, coprire con un coperchio e far cuocere per circa 15 minuti,
togliere il coperchio e fare asciugare il sugo se sarà troppo liquido, aggiustare di sale, spolverare con prezzemolo tritato e servire.



3 commenti:

  1. Il pastrami è delizioso, ma qui in Italia non l'ho mai trovato! Quando vado in America, la prima cosa che ordino al banco gastronomia!! Ottimo abbinamento con le polpette!
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina
  2. che piatto supeeeeeeeeeeeeeeeer!!! complimentoniiiiiiiiii!!

    RispondiElimina
  3. Ciao, sono sincera non ho prestato attenzione se gradisci o meno ricevere questi "premi virtuali".
    Vorrei ad ogni modo che tu sapessi che oggi ho pensato a te, e se a tua volta non girerai il premio non mi offendo... per me conta il pensiero.
    Un abraccio
    Sara
    ps complimenti per la ricetta <3

    RispondiElimina

articoli correlati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...