lunedì 28 gennaio 2013

cioccolatini alle arachidi salate e una pausa......







oggi non va, proprio non va, non ingrano, non ho voglia di fare assolutamente niente, sono in crisi col blog, con fb, con l'ipocrisia di molti, la maleducazione di altri,
insomma, a volte vorrei rintanarmi in una grotta e vivere da eremita!

la fatica maggiore è sempre questo "fare finta" perchè gli altri non si preoccupino più di tanto, per non passare da musona piagnona, per essere sempre sorridente e ironica mentre dentro di me chiuderei ogni porta che mi faccia interagire col resto del mondo.
è uno sforzo quotidiano che invece che farmi bene sento che mi fa stare sempre peggio perchè non mi dà la possibilità di sfogare tutto, anche se in modo drastico, brutale, ma so che se mi si lasciasse stare, sola, a farmi scivolare addosso ore, giorni e anche mesi se servisse, starei meglio!
sparire per un pò, avere modo di ascoltarmi nel profondo, per piangere, urlare, non ingoiare la sofferenza che ancora non mi abbandona ma farla uscire tutta come voglio io, non come vorrebbero gli altri!

oggi non va, sarà colpa del cielo grigio che incupisce anche la mia anima, sarà che trovo tutto quello che faccio inutile.

il blog dovrebbe essere un rifugio ma poi vedo intorno tanta corsa, tanta ipocrisia, un volere arrivare e chissà dove che mi sembra di essere entrata in un meccanismo stritolante nel quale o ci sei o sei fuori!

fb ho imparato ad usarlo, ho imparato a stare fuori da liti e polemiche, ma al tempo stesso vedo cose che mi lasciano perplessa, a volte mi fanno stare male, a volte non le comprendo fino in fondo.
si accusano persone che si conoscono e si lodano perfetti sconosciuti, si giudica senza sapere. 
non so se ritenerlo uno spaccato della società o uno strumento che ognuno usa per sputare addosso ad altri le proprie frustrazioni.
quello che mi fa più male in assoluto è quando una persona mi giudica per come sono pensando che lo faccia per esibizionismo, 
ok, pur rispettando il pensiero di tutti dico solo una cosa, farei volentieri cambio di vita con chiunque perchè sono davvero esausta e sfinita, vorrei vedere altri nei miei panni e poi magari se ne potrebbe parlare!
mio figlio mi rimprovera spesso dicendomi che faccio caso a "troppo", che mi carico sempre sulle spalle mille problemi, anche quelli degli altri.
la psichiatra ha detto più o meno la stessa cosa, troppo senso del dovere, troppo bisogno di essere sempre all'altezza, troppa preoccupazione di non fare stare bene gli altri!

e così mi dimentico, mi metto sempre in ultimo piano, sono sempre in coda coi miei bisogni e arrivano giornate così, dove proprio non và!

nemmeno la casa nuova oggi sembra bastare, forse perchè anche in questa occasione mi sento sola, non so con chi condividere le mie emozioni, mi piacerebbe metterla a posto con mia cognata, mia madre, ascoltare i loro consigli, prenderci un caffè sedute sugli scatoloni.
devo pregare chi ha la patente di aiutarmi e per me che voglio sempre fare le cose subito e autonomamente è anche questo fonte di stress, mi sento menomata della mia indipendenza.

oggi non và proprio, vorrei che arrivasse sera ma poi c'è subito la notte, un'altra notte senza dormire, un seguire di notti in bianco e giorni trascinati nella stanchezza, nell'aspettare che tutto torni "normale"!

normale non è più neanche la cucina, ridotta ai minimi termini, solo per gli appuntamenti mensili e poco di più, anche questi cioccolatini sono roba vecchia e purtroppo non possono servirmi per una coccola dell'ultimo minuto. 
ma si possono rifare e sicuramente li rifarò perchè sono buonissimi, scioglievoli quasi come il famoso cioccolatino, leggermente modificati con l'aggiunta delle arachidi salate per dare un pò di croccantino e un contrasto salato, li avevo già proposti qui in occasione di una Pasqua fra amiche anche con le nocciole. 

CIOCCOLATINI SIMIL LINDOR ALLE ARACHIDI SALATE:

200gr di cioccolato fondente
50gr di cioccolato bianco
50gr di cioccolato al latte
30gr di panna
20gr di burro
10gr di arachidi salate tritate finissime

sciogliere due terzi del cioccolato fondente, unire il restante e mescolare bene fino a farlo fondere completamente, riempire lo stampo, io ho usato le semisfere piccole della Pavoni,  rigirarlo più volte per fare aderire il cioccolato alle pareti e capovolgerlo per far scolare l'eccesso, 
fare raffreddare e nel frattempo sciogliere il cioccolato bianco con quello fondente, unire la panna e il burro mescolando finchè è tutto ben amalgamato, aggiungere le arachidi tritate finemente e mescolare anch'esse alla crema,
riempire con la farcia le cavità dei cioccolatini, 
sciogliere il cioccolato fondente rimasto e colarlo sui cioccolatini, eliminare l'eccesso con una spatola e mettere a solidificare in frigorifero,
quando il cioccolato sarà ben indurito sformarli e servirli nei pirottini.




28 commenti:

  1. E tu respira Dauly.Respira prima piano e poi a pieni polmoni.E incasella un pensiero alla volta.Anzi,fai una cosa.Non pensare.Concentrati solo sul presente,sul gesto che stai facendo,sullo scatolone che stai sistemando.i blog,fb?Ti fagocitano in un attimo.Io ho dovuto fermarmi per poterlo apprezzare perchè mi sono persa ad un certo punto..perchè non ne capivo più la natura.
    Ti abbraccio forte e sono con te (ad iniziare dalla nostra maledetta patente mancata;io ce l'ho ma mi vengono gli attacchi di panico alla guida e sono vent'anni che non lo faccio ^_^)
    Monica

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace leggere il tuo post così pieno di rabbia e delusione. Se mi posso permettere, ti consiglio di fare una pausa, di staccare e dedicarti ad altro. In questo momento non riusciresti a cogliere niente di positivo. Dedicati piuttosto a qualcosa che ti possa fare stare bene, magari coltivando un interesse. Le cose che ti dico, sono quelle che avrei detto a una mia amica e spero di poter esserti stata di aiuto. Mi piacciono i tuoi cioccolatini, perfetti e tanto buoni. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Carissima questi momenti vengono a tutti e chi è più sensibile si fa carico del peso del mondo come Atlante.
    Anch'io sono su FB ma non leggo che cavolate che scrivno , tralascio la politica completamente e leggo solo le prime parole per capire di cosa trattasi e poi tiro avanti.
    Non scrivo quasi mai o rispondo anche se su certi argomenti mi piacerebbe ma so già che è una perdita di tempo.
    Chi scrive sui social network non interessa l'opinione degli altri rappresenta solo solo sfogo per dire quello che non ha il corraggio di dire ad altri a vista e/o non vuole essere contradetto.
    Detto questo i dolcetti sono favolosi ma la sottoscritta 69 anni combatte con lo zucchero per genetica e quindi...
    Passa oltre pensa solo a te e non ti curar e passa come dice una frase famosa...
    Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  4. quante cose in un post Dauly! il tuo blog è bellissimo e tu sei una bravissima cuoca, chissene dei blog arrivisti delle cattiverie e le prese in giro! Non penso di poter dare lezioni a qualcuno, vorrei solo poterti abbracciare, sedermi su uno scatolone e ascoltarti mentre mi racconti della casa... sarebbe la cosa migliore...lo facciamo virtualmente? un abbraccio, vero sentito!





    RispondiElimina
  5. Mi dispiace leggere queste tue parole di rabbia e delusione.Ma capisco come ti senti e cosa provi ho vissuto anche io un periodo così,infatti mi ero allontanata dal blog,postavo saltuariamente e dai vari forum.
    Sono ritornata e ho guardato la cosa sotto un altro aspetto,con molto più tranquillità.

    Ti abbraccio forte e ti auguro che tutto passi velocemente e che tu possa ritornare nel pieno della tua splendida forma.

    ciao

    RispondiElimina
  6. ciao...questi periodi li abbiamo un po' tutti, i motivi sono diversi ovviamente ma si supera tutto! questi cioccolatini sono pazzeschi...bravissima! siamo qui per te... un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. ciao Dauly
    ci sei? ti parlo a cuore aperto? sei pronta a leggere le inutili parole di una delle tante persone che hai conosciuto ma che non conosci? ascolta:
    la vita non è mai come la vorremmo, le persone che amiamo nel profondo del nostro dna è un fatto di natura che ci lascino, è la legge della vita.....qualcuno disse che è innaturale che accada il contrario e io condivido. Ma c'è sempre una velata carezza che ci fa sussultare il cuore ed è quel fremito che ci assale quando ci abbandoniamo ai ricordi meravigliosi che ci legano a loro.
    La nostra vita, di noi donne mamme e mogli......per la stragrande maggioranza di noi è l'annullarsi nel compiacere gli affetti stretti...ma è così sai? è così che bisogna essere, ogni età ha il suo tempo....ci compete anche preoccuparci di renderli felici sacrificando noi stesse, la cura dei nostri interessi, la cura del nostro piacere....poi passa...nel frattempo ci tuffiamo a capofitto nel marasma delle nostre pentole e piano piano scopriamo che il borbottio dei miscugli messi al fuoco ci fa compagnia e ci piace...e poi scopriamo il blog e ci tuffiamo in questa bellissima avventura ma senza darle l'importanza che può avere un contatto fisico, un guardarsi negli occhi che è tutta una cosa diversa, ma tenendosi sempre sopra le righe, dando a tutto e a tutte le parole l'importanza che meritano: essere lette e punto. Non ci si sente ferite dal giudizio di chi ci conosce solo attraverso le parole che fluide scorrono nel monitor. Certo è piacevole condividere pensieri e opinioni ma accettare le critiche e i giudizi con il distacco dovuto a qualcosa che non ti permette di controbattere e interrompere e replicare de visu. La passione e il piacere in quello che fai devi coltivarli ancora e ancora perchè sono la tua silenziosa piacevole presenza nel nostro quotidiano, e sono sicura anche una piccola soddisfazione per te! E sono pronta anche a leggere quello che scrivi oggi perchè sono pronta ad ascoltarti e a "parlare" con te.
    Poi , nella vita, arriva il momento in cui dai la svolta, riprendi le redini della tua autonomia e ricominci a guardarti allo specchio con occhi diversi. A me è successo quando, libera la casa dai pargoli che hanno preso la loro strada mi sono guardata allo specchio e mi sono detta : non hai più scuse.
    Ho la patente ma non guido e quello che faccio lo faccio da sola per il resto aspetto silenziosa la disponibilità di figli e marito....mi sono abituata.
    ero diventata la fotocopia di mamma (non nel carattere ma nell'aspetto) ora sono tornata la fotocopia di me adolescente e la soddisfazione non si conta!
    Quando avevo voglia di urlare il mio sfogo era il mare, la spiaggia specie in inverno fascinosa e deserta, magari col vento freddo che sferza il viso e allora le cantate a squarciagola mascheravano la mia rabbia :(.
    E poi..... e poi.....la casa nuova! ma vuoi che te lo dica? ...la soddisfazione di scegliere tutto con la consapevolezza e il gusto della nostra età bene...tutto questo non ha prezzo!!!!
    E allora bando alla tristezza e liberò sfogo alla voglia di vivere e correre "siam ragassine ancora giovani sa?" noi over 50! :)
    se sono rompina, maleducata e inopportuna cancella il messaggio....ma leggilo e conservalo nel cuore...ttvb

    RispondiElimina
  8. Dauly, che dispiacere sentire queste tue parole che toccano il cuore...sono triste perchè leggendoti, un pò mi ci riconosco: sempre pronta per tutti, cercare di non deludere mai nessuno, essere autonoma il più possibile....Anche io di carattere sono così, ma ti assicuro che ho passato il tuo periodo "no", e ho cambiato il mio modo di essere, ho smussato il mio carattere, sono diventata un pò più egoista! E questo non vuol dire diventare cattivi o menefreghisti, significa prendersi un momento, come dici tu, di pausa e capire che prima di tutto ci sei TU, tu devi stare bene per prima, poi vengono gli altri! Quindi prenditi il tuo tempo, stai soffrendo lo so, ma vedrai che alla fine ne uscirai bene e consapevole di quello che sei e quello che vuoi TU! Coltiva le tue passioni, che sono la linfa della TUA vita!
    Fai il passo Dauly, sono sicura che ci riesci, a pensare di più a te stessa...come ho fatto io..
    I tuoi cioccolatini sono squisiti! Complimenti davvero!
    un abbraccio
    Mari

    RispondiElimina
  9. ehi dauly che dici?? se hai bisogno di una pausa ok, ma non farti condizionare dalla cattiva gente, te sei una donna con la D maiuscola, quindi goditi tutto e continua a prepararci queste meravigliose delizie, bacio.

    RispondiElimina
  10. Cara Dauly, questo post potrei averlo scritto io..quante cose sono uguali ame, il tuo pensiero riguardo a fb, la falsità di chi ti dice bene e poi dietro ti uccide,l'invidia di chi magari vorrebbe di più e se la prende con chi ce l'ha..e la cattiveria! per fortuna in mezzo a questo c'è anche qualcosa di buono, qualcuno che comunque può darti un sostegno, una parola o un consiglio. bisogna sempre tener epresente che è un mondo virtuale e per quanto poco c'è sempre del finto.
    Io come te sono quella che non si sente all'altezza, che ha bisogno di conferme e di essere perfetta in tutto..un senso di inferiorità che non ci abbandona mai.
    Dauly i periodi di crisi capitano, se hai bisogno di staccare fallo, non hai firmato nessun contratto. Quando ne avrai voglia e se vorrai ti rimetterai in carreggiata..nel frattempo ti mando un abbraccio!!
    Morena

    RispondiElimina
  11. tanta tenerezza nel leggere il tuo post!non ti conosco ma percepisco la tua sensibilità in spazi-luoghi e tempi che pian piano corrodono.e va bene sai inca..arsi davanti a meccanismi spesso balordi e artefatti?..perchè significa che sai distinguere cosa vuoi ma sopratutto dove non vuoi arrivare!sei una donna fortissima..e sono queste tue fragilità che te lo fanno essere.per fortuna io non ho fb...io ho il mio piccolo blogghino e solo finchè ci sarà la passione a muoverlo andrò avanti..nel bene e nel male.passione:)un bacio

    RispondiElimina
  12. Dauly...quello che hai scritto...troppi, molti aspetti che hai elenacato e descritto collimano con la mia persona. Le tue sensazioni descrivono miei modi di essere.
    Non posso dare consigli...non ti conosco di persoan e forse farei più danni che altro o direi più sciocchezze di quel che vorrei.

    credo però in un fatto...anzi...tanti a giudicare da tutti i commenti che ci sono: ci sono tante persone che anche se non ti conoscono persoanlmente sono qui a scriverti e a darti una parola di affetto.
    e' vero, non ci conosiucamo ma questa è empatia è forza, è energia...è qualcosa che ci unisce tutte.
    questo trovo sia una fra le cose meravigliose dell'avere un blog.
    Prendi i tuoi tempi...ma sappi che -e parlo per tutte- noi siamo qui con intensità e SINCERITA'

    ti abbraccio

    RispondiElimina
  13. Cara Dauly, sai benissimo che non c' è bisogno di tante parole tra noi perchè capiamo entrambe il nostro dolore che ahimè ci accomuna! Mi dispiace tanto che siamo così lontane perchè sono certa che insieme avremmo potuto esserci d' aiuto! Questo periodo per te è maggiormente stressante e pieno di dubbi e paure quindi giornate grigie come questa ci stanno tutte....Ma io già ti vedo nella nuova casa, nella nuova vita e nella nuova Dauly piena di carica, fiducia e ottimismo!! Ho letto tutti i bellissimi commenti che hanno lasciato qui e li condivido tutti...Prenditi quindi tutto il tempo che vuoi ma sono certissima che tornerai presto qui nel tuo meraviglioso blog! Ti sono vicina mia cara amica che spero di rivedere presto, presto!! Un bacio

    RispondiElimina
  14. Dauly mi dispiace che tu stia vivendo questo momento e fa tutto ciò che al momento è più utile per il tuo benessere. Ti auguro presto di ritornare con tante ricette meravigliose che fin'ora hai proposto più forte e con più grinta. Ti abbraccio forte.
    Rosalba

    RispondiElimina
  15. Stacca la spina, smetti per un pò di andare su FB e molla la presa sul blog e riprendi fiato e spazi e tempo per te e per la tua nuova casa. Tu sei la classica donna cancro: sensibilissima, disposta a sacrificare le tue aspirazioni personale per la famiglia. A volte fragile e apparentemente vulnerabile, ma nella realtà fortissima. Hai solo bisogno di non pretendere troppo da te stessa.
    Ti abbraccio
    Alice

    RispondiElimina
  16. Riprenditi i tuoi ritmi e non lasciarti affossare troppo dalle opinioni altrui, alla fine gli altri non sono te e non sanno cosa provi. Se hai bisogno di prenderti un po' di tempo, fallo, a volte ce n'è proprio bisogno, sono periodi in cui ci si sente menomati, intrappolati, in crisi, periodi in cui non ci si sopporta, in cui non si sopporta nulla, ma poi passa.
    Ti lasciamo un abbraccio e ci portiamo a casa i tuoi cioccolatini.
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  17. ringrazio tutti in un unico commento perchè la vostra presenza mi commuove e ho i lucciconi che scendono in caduta libera!
    se avessi dovuto scrivere i buoni propositi per l'anno nuovo senz'altro avrei messo al primo posto "voglio uscire da questa depressione che mi strangola la vita" ma è difficile, molto difficile, più di quanto immaginassi!
    e quando le giornate sono più buie del solito tutto quello che mi gira intorno diventa un nemico.
    grazie grazie e ancora grazie!

    RispondiElimina
  18. So che e' facile dire fregatene di quello che pensano gli altri, cerca di coccolarti di piu' e robe simili, ma so anche quanto e' difficile invece farlo davvero. A volte il mondo sembra tanto grigio e triste ma bisogna cercare di apprezzare le piccole cose belle, come il sorriso di una persona che ci vuole bene, un gesto gentile da uno sconosciuto, una coccola di un amico a quattro zampe.Prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno e dedicati alle cose che ti fanno stare bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, spero di riuscire a godere presto di quelle piccole cose che dici, per adesso non c'è niente che mi strappi un sorriso di tenerezza e questo mi fa stare male!
      grazie cara, grazie!

      Elimina
  19. Ciao Dauly, ho letto questo tuo post ieri sera ma ti rispondo adesso con più calma! Capisco benissimo il tuo stato d'animo del momento, la paura di affrontare una nuova vita sicuramente diversa da quella condotta sino ad oggi...ma la nuova vita che ti appresti a vivere è la TUA!!! finalmente potrai dedicare il tempo a te stessa, le tue energie a fare quello che più ti piace e quando rientri nella tua nuova casa non sarai MAI sola perchè fuori, in altre case, in altri paesi c'è gente che ha sempre un pensiero per te, c'è gente che ti porta nel cuore anche se magari non ha mai avuto il piacere di conoscerti personalmente. Devi ritornare a VIVERE Dauly e per farlo devi iniziare a pensare a te, ad ascoltare di più il tuo corpo e la tua mente...agli altri hai già dato tanto adesso devi dare tanto a te stessa perchè te lo meriti :-)

    per quanto riguarda FB devi lasciar perdere tutte le polemiche sterili e la cattiveria gratuita che ti assicuro non ti servono nella tua nuova vita :-)

    Ti abbraccio forte forte, Ros :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ros, davvero, mi dici delle cose sacrosante che a mente fredda so essere la via giusta, il problema è non riuscire a farcela!
      ma sono una donna paziente, aspetto e spero che sia solo questione di tempo!
      fb cade nel cesto della biancheria sporca di conseguenza alle mie giornate nere, domani magari sono al settimo cielo!

      Elimina
  20. Cara Dauly ti capisco benissimo (forse sarà il segno io sono una cancerina)e ti posso solo consigliare di andare avanti per la tua strada e fare solo quello che ti fa stare meglio. Ti racconto un piccolo episodio per farti capire quanto sono vere le tue sensazioni. Pochi giorni fa una blogger che io stimo molto mi ha inviato una email chiedendomi dei consigli e io non solo le ho risposto ma le ho lasciato persino i miei recapiti per essere più esaustiva. Conclusione? Mi ha ovviamnete ringraziata ed è rimasta basita da tanta disponibilità. Io non sono una blogger che sgomita per andare avanti calpestando chiunque si trovi sulla sua strada. Ho dato vita al mio blog principalmente per me, fb non ce l'ho e non m'interessa e se posso aiutare qualcuno lo faccio a cuore aperto (magari sbagliando ma sono fatta così). Se staccare la spina per un pò ti farà stare meglio, fallo senza dare troppe spiegazioni ma SOLO PER TE STESSA...UN forte abbraccio...Caterina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Caterina, brutto carattere le cancerine, troppo sensibili, troppo interiorizzanti, troppo pensatrici!
      comunque il problema non è fb, sarei davvero matta se me la prendessi per cose virtuali, è che nella mia depressione ci va dentro tutto, ingoiato come da un buco nero!

      Elimina
  21. Dauly ero arrivata qui pe ri meravigliosi cioccolatini e trovo una splendida cuoca affranta! Posso dire che tuo figlio ha ragione? In questo momento lui è più giovane ma più saggio. Tesoro mio, se anche ci facessimo carico di tutti i problemi del mondo le cose non cambierebbero, ma neanche possiamo chiudere gli occhi e far finta di niente. Impara a "pesare" i problemi come i tuoi magici ingrdienti: vedrai che ci saranno alcune cose che ti faranno esclamare: "Davvero ero angustiata per questa scemenza"? Forza e coraggio cara, rimboccati le mani e goditi il tuo blog come momento di svago e non come pozzo delle incazzature... Non sono tutte arriviste. Appena entrata nel blogsfera mi sono trovata di fronte a tante persone come Caterina quissù che mi hanno aiutata con mille consigli e tanta disponibilità. Purtroppo rincresce mettere i piedi in fallo... ma poi si impara! Un bascio grande,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty, magari mi angustiassi per delle scemenze, sono i grandi lutti degli ultimi 4 anni che mi hanno mandata ko e non so rialzarmi!
      tutto il resto è solo il contorno.
      ti ringrazio di cuore!!

      Elimina
  22. Condivido tutto ciò che scrivi, il mio problema è il tuo: voler essere sempre all'altezza di tutto! Eh, bella gatta da pelare! E dire che purtroppo lo facciamo inconsciamente ma è carattere...tutto ciò ci porta solo ad avere periodi come questi...ma si superano tutto si supera. Un consiglio te lo voglio dare: dai la priorità a te stessa e al tuo benessere, come ci pensi tu a te stessa non ci pensa nessuno! Salvaguardati! E per i grandi lutti tesoro...eh, per quelli purtroppo solo il tempo lenisce...tanto tempo...un abbraccio sincero

    RispondiElimina
  23. ella peppa...come ti capisco! sarà forse lo stesso segno??? Mah...se ti do consigli dirai miiii un'altra!!!! e poi IO do consigli a te che anche io ho i miei momenti gnagnerosi....cmq non ti curar di loro ma guarda e passa....e cmq,vecchi o no questi cioccolatini sono davvero una gioia per gli occhi e i ...rotolini!!!!! ciao cara e se vuoi son qua...:-)

    RispondiElimina

articoli correlati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...