domenica 27 maggio 2012

golosi anche senza glutine: risotto con riduzione di lambrusco e salame croccante






Oggi è la giornata dedicata alla celiachia, per questo io e un folto gruppo di blogger abbiamo deciso di contribuire dandovi un piccolo vademecum su come comportarsi con un celiaco a cena... Premesso che la celiachia è una malattia e non un capriccio, l’unica cura possibile, ad oggi, è l’astensione dai cibi glutinosi! Dico ciò perché si capisca bene che chi è celiaco è COSTRETTO a mangiare senza glutine e non gli fa piacere, perché è molto dannoso per il suo organismo. Quindi ci sono cibi IN (permessi) e cibi OUT (vietati). La cosa più semplice da fare è preparare un menù che possa andare bene per tutti, così non vi stresserete a preparare più pietanze, con risultati, il più delle volte deludenti. Per preparare cibi che possano mangiare tutti, quindi anche i celiaci, bisogna sapere quali sono i cibi consentiti e quelli vietati. Qui troverete un elenco molto utile  (http://saporiesaporifantasie.blogspot.it/p/celiachia-for-dummies.html)
Anche se l'elenco può sembrare lungo c'è un modo abbastanza semplice per capire se un cibo è senza glutine. Basta leggere attentamente le etichette! Adesso poi la normativa prevede che sia scritto a chiare lettere e, nei prodotti esteri, è sempre specificato se può contenere tracce di glutine. Infine, se un prodotto porta la spiga sbarrata sulla sua confezione è certificato dall’AIC ed è garantito per i celiaci.
REGOLE PER EVITARE CONTAMINAZIONI in casa
1. Lavare mani, superfici, utensili sporchi di farina, possibilmente in lavastoviglie e accuratamente;
2. Usare la carta forno per le teglie e tutti quegli utensili (come piastre) dove hanno cotto cibi col glutine;
3. Se volete cucinare la pasta per un celiaco, l’acqua deve essere pulita, il cucchiaio con il quale mescolate la pasta senza glutine a parte, il sale nuovo o comunque non quello contaminato dal cucchiaio “sporco” di acqua della pasta col glutine;
4. Evitare di infarinare i cibi, anche quelli degli altri, così eviterete grande fonti di stress; se proprio dovete non mettete nella stessa padella o teglia le due preparazioni;
5. se usate una griglia e avete della carne impanata, grigliate prima quella del celiaco (senza panatura) e poi tutto il resto;
6. non addensare salse, ecc. con farina. Usate la fecola per tutti e sarà più semplice!
7. non appoggiate il cibo su cibi col glutine o dove sia stato cibo col glutine. Ad esempio il pane del celiaco non mettetelo insieme a quello col glutine o nello stesso contenitore anche senza che l’altro sia presente;
8. anche per l’olio di frittura valgono le stesse regole, prima friggete il cibo senza glutine e poi tutto il resto; in ogni caso non utilizzate quello già usato in precedenza contaminato!
9. Se avete dei dubbi sulla composizione dei cibi… non usateli!


e per confermare che seppur con le debite attenzioni di cui sopra si può cucinare una buona ricetta senza glutine e che può essere servita a tutti e non solo all'ospite celiaco, vi propongo questo risotto che ho assaggiato a un recente corso dimostrativo in Academia Barilla:




RISOTTO CON RIDUZIONE DI LAMBRUSCO E SALAME CROCCANTE:

320gr di riso carnaroli o vialone nano
1l e 1/2 di brodo vegetale fatto con 2 carote, 2 gambe di sedano, 1 cipolla, 1 patata, sale grosso qb
vino bianco
parmigiano
burro
olio d'oliva
1 cipolla piccola
sale
salame Felino 3 fettine per porzione (12 in questo caso)

per la riduzione di lambrusco:
200gr di lambrusco
1 scalogno
1 rametto di rosmarino
2 chiodi di garofano
2 bacche di ginepro
20gr di zucchero
10gr di maizena
sale e pepe

mettere a cuocere il brodo vegetale per 30 minuti circa,
preparare la riduzione di lambrusco mettendo il vino in una casseruola insieme agli aromi, restringere della metà, correggere di zucchero e sale e legare con la maizena sciolta in poca acqua fredda.
affettare sottilmente il salame e metterlo in una teglia rivestita di carta forno, farle seccare a 160° per 10 minuti.
in una larga padella scaldare l'olio e fare appassire la cipolla tritata, aggiungere il riso e farlo tostare per 2 minuti, sfumare col vino bianco e una volta evaporato cominciare ad aggiungere il brodo caldo portando il riso a cottura,
mantecare col burro e il parmigiano e servire col salame croccante e la riduzione di lambrusco.
la ricetta è completamente gluten-free, l'unico dubbio che ho è sul salame ma non essendo un'ingrediente indispensabile ai fini del risultato finale si può tranquillamente omettere oppure chiedete al momento dell'acquisto un salame senza glutine!
essendo poi preparato a parte non c'è neanche il rischio di contaminazione, ma a questo proposito mi permetto di darvi un consiglio, fate una preparazione uguale per tutti, un celiaco in questo modo non si sentirà "diverso", per cui o un salame certificato gluten free o niente salame PER TUTTI!

Altre amiche che partecipano a questa iniziativa:
Cardamomo & co. Torta al cacao leggerissima http://saporiesaporifantasie.blogspot.com
TataNora - Riso, bisi e prosciutto cotto http://tatanora.blogspot.it/
Profumi & Sapori - Parfait alle mandorle http://noidueincucina.blogspot.com
Francesca Antonioli - Farinata http://scorribandeincucina.blogspot.com
Fabiola Palazzolo - semifreddo alla coppa del nonno, con cioccolato e granella di mandorlahttp://www.olioeacetoblog.com/
Simonetta Nepi: Torta alle perehttp http://glu-fri.blogspot.com.ar/
Carlotta Negro: biscotti con lemon curd http://ipasticciditotta.blogspot.com
la valigia sul letto: pollo in crosta di pinoli con salsa allo zafferano http://roberta-lavaligiasulletto.blogspot.com/
Murzillo Saporito http://www.murzillosaporito.com/: Calici di yogurt variegati al gelso
Se cucino....sorrido: capresi all'olio EVO http://secucinosorrido.blogspot.it/
SexAndTheKitchen: menù gluten free
Giulia: http://sghimbesciespatasciati.blogspot.it/: torta di pesche (dolci)
la cucina di mamma: gelato e biscotti ai fiori di sambuco http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.it/
In Gloria's kitchen: cupcakes alla ciliegia http://ingloriaskitchen.blogspot.com
Anna Lisa di Senza Glutine per tutti i gusti http://senzaglutinepertuttiigusti.blogspot.it/
Victoria sponge con crema di fragole: http://laginestraeilmare.blogspot.it/
Felix Un cuore di farina senza glutine Minestra di riso Asparagi http://uncuoredifarinasenzaglutine.blogspot.it/
Elisa Baker : pomodori verdi fritti www.cuocicucidici.blogspot.com
Silvia mazzoni: pancakes di zucchine e crumble di fragole http://aromadilimone.blogspot.com
Rosaria Orrù: Arachidi interrate http://www.sosidolcesalato.blogspot.it/
Il Gamberetto: Crumble di ciliegie http://ilgamberetto.blogspot.com
La Gaia Celiaca: Soffio di Amaretto http://lagaiaceliaca.blogspot.com/ 
Assaggi di viaggio: Pancakes con farina di mais http://assaggidiviaggio.blogspot.it/
Therese Caruana: Scaloppine gorgonzola e speck http://fornelliprofumati.blogspot.it/
@nna: Sfere di Ciocco-Cola... http://unpodibricioleincucina.blogspot.it/
Gaia: Soffio di Amaretto http://lagaiaceliaca.blogspot.com/
Marilena: Torta kinder pinguì rivisitata http://saporiglutenfree.blogspot.com/
Spuntine: Risotto con indivia e patate. http://spuntiespuntinisenzaglutine.blogspot.it/




26 commenti:

  1. che delizia, troppo buono...

    RispondiElimina
  2. siete state bravissime peccato della mia latitanza in questi giorni avrei partecipato molto volentieri ,un problema che mi tocca da vicino

    RispondiElimina
  3. Sto sbavando e sono solo le dieci del mattino!!
    Buona domenica bella femmina un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. quante informazioni e ricette interessanti, grazie !

    RispondiElimina
  5. bellissima ricetta complimenti e buona domenica

    RispondiElimina
  6. Riso, come me! :-) Il tuo però ha il tocco d'artista della riduzione di lambrusco. Bella preparazione.
    A presto
    Nora

    RispondiElimina
  7. di risotti noi celiaci non ne abbiamo mai abbastanza!!! Complimenti per il blog e per questa ricetta gluten free

    RispondiElimina
  8. Tra gelatine e riduzioni sto iniziando ad apprezzare i rossi !

    Un risotto da acquolina in bocca!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  9. un a delizia che accontenta tutti, baci..

    RispondiElimina
  10. interessante iniziativa e ancor di più il tuo risotto, appena puoi passa da me, ci sono dei premi che ti aspettano...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. iniziativa davvero lodevole!
    complimenti per la ricetta e per gli scatti!

    RispondiElimina
  12. che acquolina che mi ha datto venire!!!!

    RispondiElimina
  13. grazie a tutte, oggi devo correre!!

    RispondiElimina
  14. questo per dire che si può mangiare bene anche da intollerante! buonissimo questo piatto! ciao cara!

    RispondiElimina
  15. Bella l'iniziativa, altrettano questo risotto.

    RispondiElimina
  16. raffinatissimo....e quel salamino! wowwwwwwwwwwww...

    RispondiElimina
  17. Trovo sempre utile fare questo tipo di ricette e anche informare le persone sui cibi :-) il tuo risotti e super saporito ! Baci

    RispondiElimina
  18. bravissima davvero <3 come sempre del resto... ;) bacione tesoro!!

    RispondiElimina
  19. bello il post con tutte queste info.. complimenti! ed il risottino? beh, non ho parole.. buonissimo

    RispondiElimina
  20. come per il post precedente devo scusarmi per non aver potuto rispondervi singolarmente, il terremoto mi ha un pò paralizzata e gli impegni familiari hanno fatto il resto!
    grazie e un abbraccio a tutte!

    RispondiElimina
  21. a Perugia, nei giorni 7, 8, 9 e 10 giugno 2012, presso il Percorso Verde di Pian di Massiano, si terrà il Gluten Free Fest.dedicata a tutti i celiachi!!!! e anche per le persone che vivono in casa con un celiaco.
    molto interessante !!!!!!

    RispondiElimina

articoli correlati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...