venerdì 6 aprile 2012

pizza di pasqua di nonna Maria per quanti modi di fare e rifare






non vedevo l'ora che arrivasse il momento di postare questa ricetta!
primo perchè quando si tratta di lievitati per me è sempre una sfida, secondo perchè posso dire di averla vinta e terzo ma non per ultimo perchè questa pizza di pasqua di nonna Maria è di una bontà eccezionale!

nonna Maria non è la mia nonna ma quella di Federica, l'amica che per il Quanti modi di fare e rifare di questo mese ci ha dato la possibilità di provare e gustare questa soffice pizza pasquale, naturalmente sempre ospiti a casa di Anna ed Ornella, le ideatrici dei nostri appuntamenti mensili!

purtroppo nell'ansia da fotografia (non è vero, era ansia da assaggio!!) ho tagliato la pizza non ancora perfettamente fredda e se badate verso il fondo della fetta si vede che è più umida e meno alveolata della parte superiore, ma è un piccolissimo dettaglio perchè credetemi, è una nuvola!

faccio un copia-incolla dal blog di Federica perchè la ricetta è piuttosto articolata e lei la spiega perfettamente e se avete voglia andate a leggere la storia che racconta su questa pizza!








PIZZA O SCHIACCIATA DI PASQUA DI NONNA MARIA:

  • 2 uova (medie)
  • 400gr di farina (metà farina 0 e metà Manitoba) 
  • 100gr di zucchero 
  • 62ml di olio di semi (56gr) 
  • 62ml di latte intero (62gr) 
  • 18gr di lievito di birra 
  • 30gr di semi di anice (io ne ho messi 10gr) 
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 5gr di sale


Sciogliere il lievito nel latte appena tiepido, lasciar riposare qualche minuto, poi aggiungere circa 70gr di farina, formare un panetto morbido e lasciarlo lievitare coperto in un luogo tiepido per 30-40 minuti (*). 
Nella ciotola dell'impastatrice lavorare con il gancio K le uova con lo zucchero, aggiungere la scorza grattugiata del limone, la vaniglia e l'olio a filo e mescolare fino ad avere un composto omogeneo. A questo punto aggiungere un po' alla volta il resto della farina, amalgamare, quindi unire il panetto lievitato e quando è perfettamente amalgamato (non devono più esserci striature bianche) unire il sale. Sostituire il gancio K con quello ad uncino e lavorare a velocità moderata la pasta (che sarà piuttosto morbida) fino a che risulterà ben incordata (a me ci son voluti circa 25 minuti). Quasi alla fine incorporare i semi d'anice (e/o l'uvetta rinvenuta in acqua tiepida e ben strizzata; io non l'ho messa). Coprire la ciotola con pellicola e mettere a lievitare nel forno spento (circa 26°C) per tutta la notte (**).
Al mattino riprendere l'impasto lievitato, sgonfiarlo e lavorarlo nuovamente (più lo si lavora, più soffice risulterà la schiacciata, cita la ricetta della nonna!), coprirlo e lasciarlo lievitare ancora al raddoppio (circa 3-4 ore; impiegherà meno stiepidendo appena il forno).
Dopo la seconda lievitazione, riprendere l'impasto, trasferirlo sulla spianatoia infarinata, dare un giro di pieghe di tipo2, arrotondare con la chiusura sotto e trasferire in uno stampo un po' altino (per questa dose è perfetto lo stampo di carta per schiacciata da 750gr) (***), coprire a campana e lasciar lievitare ancora fino a che la pasta avrà raggiunto il bordo (circa 3 ore; meno con il forno appena tiepido). Spennellare la superficie con del tuorlo d'uovo sbattuto con un po' di latte e infornare a 180°C per circa un'ora, coprendo con un foglio d'alluminio se la superficie tende a colorire troppo (****). 
La pizza di Pasqua è migliore se gustata nei giorni successivi alla cottura,  si conserva bene per un paio di settimane ben chiusa in una busta di cellophane ma si può anche congelare già tagliata a fette: basterà tirarla fuori dal freezer un paio d'ore prima di consumarla.
Non essendo dolce, si presta ad essere consumata anche con il salato (nel teramano è tradizione accompagnarla alle mazzarelle o alla fricassea d'agnello) ma il top per i golosi (IO!) è gustarla insieme ad un bel pezzo di uovo di cioccolato.


NOTE  
* visto che sabato sera, tra una chiacchiera e l'altra si era fatto un po' tardi e non avevo troppa voglia di aspettare altri 40 minuti, ho sostituito il lievitino fermentato con un panetto di latte, farina (120gr) e lievito messo a bagno in acqua tiepida come per la ricetta dei croissant
** in realtà a me sono bastate circa 6 ore perchè la pasta raddoppiasse abbondantemente di volume, quindi SORVEGLIATE
*** la schiacciata in realtà sarebbe dovuta risultare un po' più alta ma il mio stampo era (ahimè) da 1Kg anzichè da 750gr!
**** per la cottura, portare il forno a temperatura con lo sportello socchiuso. Al momento di infornare versare sul fondo del forno circa mezzo bicchiere di acqua, creando così del vapore. Questo impedirà che la superficie della schiacciata secchi troppo rapidamente, facilitandone la lievitazione.

Aggiornamento marzo 2012 per chi utilizza la manitoba Lo Conte: da quando la farina è stata rinnovata e migliorata (ora ha 15,5gr di proteine/Kg), assorbe di più e potrebbe essere necessario ribilanciare i liquidi (latte) della ricetta.







grazie a Federica per la sua ricetta, grazie ad Anna ed Ornella per la loro sempre bella iniziativa e grazie ad Elena che per il mese prossimo ci farà assaggiare dei ravioli fantastici, e non vedo l'ora di farli!

vi faccio tanti auguri per una Pasqua serena, se volete qualche idea per un dolce, un biscotto, uno zuccherino o la colomba, guardate qui, qui, qui e qui !



61 commenti:

  1. Grazie a te carissima, per la tua bravura e la bellezza di questa tua opera d'arte, e grazie per la gentilezza che hai sempre nei nostri confronti.
    Confermo che la schiacciata di nonna Maria è favolosa, l'ho fatta ben 2 volte.
    Un abbraccio cara e buona Pasqua anche a te e famiglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la gentilezza è tutta vostra che sopportate ogni volta le mie dimenticanze, una volta la foto, spesso il link, ma ormai mi conoscete, servitevi da sole! ^_^

      Elimina
  2. Brava! Ti è venuta altissima, purtroppo io ho avuto un contrattempo e non è venuta bene come speravo!

    RispondiElimina
  3. Dauly, io vado a nascondermi, non arriverò mai a simili vette, prima ero da Federica e ho dovuto scrivere le stesse cose...sigh....Buona Pasqua cara, ti abbraccio....

    RispondiElimina
  4. Grazie piciula, grazie davvero di cuore. Ti è venuta fantastica e la mia nonna oggi sarebbe contenta di vedere le sue schiacce pasquali in giro per il web ^_^ Un abbraccio stretto stretto e tanti auguri di buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che sarebbe contenta, pensa che bel modo hai trovato per ricordarla e festeggiare con lei!
      grazie!

      Elimina
  5. Mamma mia che delizia, stiamo girando per blog e siamo già a quest'ora con l'acquolina alle stelle!.....e con la tentazione di provarci anche noi a realizzare questa magnifica pizza!
    Bacioni e Buona Pasqua
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. E avevi ragione cara Dauly di volerci far ammirare questa meraviglia al più presto! Sei stata grande! Grazie di cuore per tutto carissima, affettuosi auguri di Buona Pasqua a te e famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come ho detto ad Anna grazie a voi e alla vostra pazienza con questa smemorina!

      Elimina
  7. ciao Dauly,
    UNA MERAVIGLIA!!
    Siamo sicure che non vedessi l'ora di poterla postare per condividerla ..è
    UNA MERAVIGLIA!!!
    BRAVISSIMA DAULY e carissimi auguri di una Buona Pasqua!
    A presto le 4 apine

    RispondiElimina
  8. dauly buona pasqua!! che meraviglia questa pizza di pasqua e che bella foto!!!

    RispondiElimina
  9. E' incredibile ma anche io sono riuscita a farla, ieri sera! E' piaciuta molto anche qui! baci

    RispondiElimina
  10. Ma quante pizze vedo in giro oggi!!!!! tutte bravissime!!!! Prima o poi devo partecipare anche io a questa sfida!!! Auguroni Dauly!!!!

    RispondiElimina
  11. ma sai che ti dico? io quasi quasi la provo!
    un abbraccio e buona Pasqua cara a te e famiglia.

    RispondiElimina
  12. La classe non è acqua...Buona Pasqua. ciao.

    RispondiElimina
  13. ti è venuta perfetta! bravissima!

    RispondiElimina
  14. grazie a tutte/i!!
    a me è piaciuta tantissimo anche se come sempre quando affronto un lievitato tremo e il merito va tutto a Federica e alla ricetta della sua nonna!
    grazie Anna e Ornella, sono sempre indisciplinata e voi mi sopportate ogni mese!

    RispondiElimina
  15. mi sembra tanto la ricetta della pizza dolce abruzzese... ^^ un bacione caraq tantissimi auguri!!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che più o meno si differenzino di poco, fra Toscana, Abruzzo, Umbria ho visto proposte molto simili fra loro, comunque di una bontà!
      tanti auguri anche a te cara!

      Elimina
  16. tesoro, è bellissima! non so se ne sarei capace!
    ma qualche pezzettino di agnello ci starebbe bene! hihihihihi
    ti adoro!

    RispondiElimina
  17. Ma ti è venuta bellissima! Complimenti e buone feste!!!

    RispondiElimina
  18. Che dire COMPLIMENTONI per la tua vittoria :-D tanti auguri di buona Pasqua :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheheh, coi lievitati è sempre una sfida all'ultimo alveolo!
      grazie caro, auguri anche a te!

      Elimina
  19. Che meraviglia Dauly, e' venuta uno spettacolo!!! ma con le ricette del pulcino non si sbaglia mai :D
    Tantissimi auguri di Buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, la ricetta è perfetta!
      tanti auguri anche a te!

      Elimina
  20. Che bella! Ti è venuta benissimo.
    Per quanto era buona l'abbiamo finita subito.
    Buona Pasqua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. idem, e senza accompagnamento nè dolce nè salato, così nuda e cruda!
      grazie e auguri anche a te!

      Elimina
  21. semplicemente goduriosaaaaaaaaaa, effettivamente avevo visto le foto su fb brava dauly e bravissima la nonnina di Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Ale, il merito va alla ricetta di nonna Maria!

      Elimina
  22. Che alta che è e che bella presentazione! A me ne sono rimaste 4 fette e credo che stavolta li proverò con qualche pezzo di uovo di cioccolato. Un abbraccio e buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io il contrario, voglio provarle col salato! ^-^

      Elimina
  23. Dauly ma che buona la schiaccia di Pasqua!!!! :)
    e poi...è così bella che è quasi un peccato mangiarla ;)
    un bacione
    MILENA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda, quasi quasi la lasciavo anch'io integra.....per due minuti!! è buonissima!
      grazie e buona pasqua!

      Elimina
  24. Ultimamente mi sto dando ai lievitati.... ma così... mai :(
    Tanti auguri di Buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non dirlo a me, tremavo dall'ansia da lieviati e invece guarda che bella è venuta!
      una buona pasqua anche a te!

      Elimina
  25. Ma che buona la tua schiacciata! E un capolavoro!
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  26. Ti è venuta benissimo! Complimenti!

    RispondiElimina
  27. ma è bellissima la tua creazione!!! alta e morbida ,lo si capisce anche dalla foto! brava brava brava.e hai ragione, fa piacere legegre i commenti di chi ci viene a trovare e ricambiare la visita....quante ricette nuove o conosciute e rivisitate si scoprono! auguri anche alla tua famiglia!

    RispondiElimina
  28. Nuuuuuuuuuuuuuuuu....che buonaaaaaaa!
    E mi fai venire un po' di malinconia perchè quest'anno, per la prima volta , non scendo dai miei a Pasqua e non riuscirò a mangiare la Pizza di Pasqua di mia mammma!
    Evvabbè...dici che mi toccherà provarci da sola?
    Intanto che ci penso, ti auguro una serena Pasqua.
    Nunzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e cara, comodo trovarla bella che pronta!! su su, a impastare e infornare!!!

      Elimina
  29. Praticamente perfetta bravissima :-) Buona Pasqua anche a te :-)

    RispondiElimina
  30. Splendida ...si vede dalla fetta che è sofficissima, e colore ideale, la mia è un poco abbronzata, ma sai le lampados fanno tendenza!!!;)) bacioni e auguri di Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  31. Ti è venuta una meraviglia! Tanti auguri di Buona Pasqua! Baci

    RispondiElimina
  32. anche io ho tagliato quando era ancora calda :D andavo di fretta per le foto, ad ogni modo ti è venuta altissima come la mia :D ciao cara Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  33. Ciao bambola, anche se ho "rotto" i 2 "giocattoli" che ci facevano incontrare 2 volte al mese, posso ancora passare a trovarti? E magari a farti gli auguri? So che questa Pasqua, per te, sarà "vuota", ma con l'energia e la volontà di andare avanti saprai trasformarla in una Pasqua speciale tutta per chi è rimasto accanto a te.
    Ciao bambola, auguri :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Libera, certo che puoi, ci mancherebbe!!!
      ma hai rotto anche questo giochino? O_O
      sai, presto o tardi mi ci dovrò abituare, ma questi sono giorni forse ancora più duri di quelli di Natale perchè è giusto un anno fa che è cominciata la discesa, ma dai, non voglio tristezze qui, solo un grande abbraccio che ti mando con tanto tanto affetto, grazie!!

      Elimina
  34. Hahaha...anche io finisco sempre per rompere la mollica perchè taglio i lievitati ancora caldi...comunque si vede che è sofficissima!:)

    RispondiElimina
  35. grazie carissima, ancora tanti auguri a tutte!!

    RispondiElimina
  36. Dauliana i lievitati sono sempre molto impegnativi, il tuo lavoro è davvero di ottima fattura.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie corrado, mi fa molto piacere quello che dici perchè i lievitati sono il mio cruccio!

      Elimina
  37. PASSO PER FARTI TANTISSIMI AUGURIIII BUONA PASQUA A TE E ALLA TUA FAMIGLIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille, tanti auguri anche a te!

      Elimina
  38. Ma è splendida! Guarda come ti è venuta alta e soffice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai visto Laura? oltre le mie aspettative!

      Elimina
  39. oh dauly.... troppo tardi per farti gli auguri, ma se insieme ai complimenti per sta squisitezza ti lascio un abbraccione, lo vuoi????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma io mi prendo tutto cara, complimenti, auguri, abbracci, non rifiuto niente di niente!!!
      e naturalmente ricambio, grazie!!!!

      Elimina

articoli correlati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...